Info corso

crediti ECM
4
Periodo
on-line fino al 11/11/2022
Codice ECM
5063-363199
Destinatari

Farmacista
Medico chirurgo:
Cure Palliative; Oncologia; Ginecologia e Ostetricia; Medicina Interna; Medicina Generale (medici di famiglia); Ematologia; Patologia Clinica (laboratorio di analisi chimico-cliniche e microbiologia)

Help desk
Per informazioni contattare l'indirizzo email: segreteria@ardeaweb.com
Tel: 0307833024

Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti già registrati possono ancora accedere ai contenuti didattici.

Programma del corso

09:30-10:00Welcome Coffee - Arrivo e registrazione partecipanti

10:00-10:30Introduzione
Domenica Lorusso
Moderatori: Domenica Lorusso, Giovanni Scambia

10:30-11:00Trombosi e cancro
Valerio De Stefano

11:00-11:30Le raccomandazioni delle linee guida nella profilassi tromboembolica
Roberto Pola

11:30-12:00Profilassi della TEV in chirurgia ginecologica
Alessandro Costantini

12:00-12:30Profilassi della TEV in terapia medica
Vanda Salutari

12:30-13:00Le conseguenze della mancata profilassi antitrombotica
Roberto Angioli

13:00-14:00Lunch

14:00-14:45Casi clinici:
- Caso clinico chirurgico

Francesco Fanfani
- Casp clinico medico
Innocenza Palaia

 

14:45-15:00Quando e come adoperare Enoxaparina
Domenica Lorusso

15:00-15:45Tavola rotonda
La gestione della Profilassi tromboembolica in ginecologia oncologica in Lazio
- Le pazienti
- Il Medico di Medicina Generale
- Il Farmacista
- L'Oncologo
- Il Ginecologo

ACTO-LOTO
Ombretta Papa
Daniela Ricciardulli
T. Gamucci - E. Bria
D. Luvero - T. Gamucci

15:45-16:00Sessione NON ECM
Il biosimilare Inhixa: prescrivibilità e distribuzione

Luigi Bacchiani

16:00Chiusura lavori

Presentazione del corso

Le relazioni dipingeranno in maniera esaustiva i principali aspetti della pratica clinica di utilizzo di enoxaparina nell’oncologia, gli aspetti qualitativi e i vantaggi che il mondo dei Biosimilari mette a disposizione dei pazienti. Nei tumori si rende spesso necessario attuare un trattamento che prevenga le trombosi a livello delle vene degli arti inferiori. Il rischio è più elevato nei pazienti con importante difficoltà di movimento di uno o entrambi gli arti inferiori nel periodo prossimo all’intervento chirurgico e durante la chemioterapia.

La prevenzione si effettua con la somministrazione di farmaci anticoagulanti, in forma di iniezioni sottocutanee, che si utilizzano anche per il trattamento della trombosi venosa.

Con il patrocinio di
Unrestricted grant


Provider ECM n. 5063
Via Mazzini, 24 - 25032 Chiari (BS)
tel 030 7833024
email supporto: eventi@ardeaweb.com
https://ardea.events/

Fad.ardeaweb.com è la piattaforma ECM di Ardea, società con pluriennale esperienza nell’ambito dell’organizzazione di corsi di aggiornamento professionale.

Engineered by